In Liguria si presentano i candidati di Forza Italia (e la loro nuova sede)

di Redazione

Tante donne, l'azzurro si tinge di rosa. Bagnasco: "Sarà una lista competitiva, con tanti amministratori locali"

"Il capogruppo regionale uscente di Forza Italia Claudio Muzio, l'ex assessore al Personale del Comune di Genova Arianna Viscogliosi, il consigliere comunale rapallese Salvatore Alongi, il primo dei non eletti per Forza Italia alle ultime elezioni regionali con oltre 2.000 preferenze Filippo Bistolfi e mi auguro anche la coordinatrice regionale di 'Azzzurro Donna' Alice Dotta".

Sono i primi nomi certi indicati dal coordinatore regionale di Forza Italia in Liguria Carlo Bagnasco per la corsa alle prossime elezioni regionali oggi pomeriggio a Genova a margine dell'inaugurazione della nuova sede del partito in via Savona e della presentazione di Azzurro Donna, il movimento "rosa" del partito, guidato in Liguria da Alice Dotta e rappresentato a livello nazionale da Catia Polidori, la coordinatrice che oggi si trovava a Genova in occasione dell'evento.

Muzio correrà anche in lista, ma sarà 'blindato' nel listino in caso di vittoria della coalizione di centrodestra. "Vogliamo fare una lista competitiva, non compilativa, sto dedicando tutto il mio tempo a scegliere i candidati migliori - commenta Bagnasco -. Ci saranno numerose donne in lista, Forza Italia ha sempre creduto nella figura femminile e in Liguria abbiamo avuto la fortuna di avere una ragazza come Alice Dotta che in pochissimo tempo ha fatto un grande lavoro".

"I coordinatori di Forza Italia in Liguria sono tutti consiglieri comunali e amministratori locali, questo ha un significato ben preciso, è finita l'epoca dei paracadutati, ripartiamo dal territorio - sottolinea -. Se oggi fossi un cittadino ligure rifletterei molto sul fatto che a due mesi dalle elezioni M5S e centrosinistra non trovino un candidato, questo fa riflettere, se non sono d'accordo neanche sulla scelta di una poltrona figuratevi sui programmi e sulla strategia amministrativa".