Tags:

fognini nadal montecarlo

Impresa di Fognini: batte Nadal e vola in finale a Montecarlo

di Redazione

Sconfitto il "signore della terra", l'italiano sfiderà Lajovic

Impresa di Fognini: batte Nadal e vola in finale a Montecarlo

Impresa di Fabio Fognini al torneo di Montecarlo. Il numero uno del tennis azzurro travolge Rafa Nadal e conquista la finale sulla terra rossa del Principato: show del ligure che si impone in due set con il punteggio di 6-4 6-2. In finale Fognini incontrerà il serbo Dusan Lajovic.

Un'autentica lezione di tennis a Rafa Nadal. Proprio lui, il 'signore della terra, 11 volte vincitore nel Principato, battuto 6-4, 6-0 dallo scatenato azzurro, che domenica si giocherà il primo Masters della carriera con un altro debuttante come il serbo Dusan Lajovic. Incredibile partita con l'azzurro capace di mettere alle corde il miglior giocatore nella storia sul rosso, presentatosi a questa partita in serie positiva da 18 partite nel Principato, dove non perdeva dalla finale del 2015 (finale con Djokovic).

L'azzurro batte per la quarta volta Nadal. Dopo Zverev e Coric, è arrivato il successo che garantisce a Fabio la finale nel torneo. La prima finale in un 1000 premia anche le migliaia di tifosi che sul Ranieri III hanno trasformato il Principato in un sobborgo di Arma di Taggia.

"Senza ombra di dubbio una grande vittoria, sono molto felice, c'era tanto vento era difficile. Ma sono contento di aver battuto Nadal qui davanti alla mia famiglia, ai miei amici". Fabio Fognini si gode l'impresa messa a segno a Montecarlo contro lo spagnolo n.2 al mondo e si prepara alla finalissima di domani con Lajovic. "Speriamo di festeggiare domani una bella Pasqua", sorride ai microfoni di Sky il tennista azzurro.

"Con Nadal devi rischiare, sulla terra ha pochissimi rivali - ha aggiunto Fognini -. Ora devo riposare e preparare al meglio questa finale che sarà difficile. Se me lo avessero detto a inizio settimana avrei riso, e invece mi sto giocando un titolo in un Masters 1000, la finale più importante in carriera"