Imperia, la polizia interrompe una festa privata con una decina di ragazzi

di Redazione

Sono tutti ventenni e si sono dichiarati consapevoli di aver violato le norme anti covid. Scatta la multa da 400 a 3000 mila euro

Imperia, la polizia interrompe una festa privata con una decina di ragazzi

Una festa con una decina di ragazzi, tutti ventenni, è stata interrotta ieri notte dalla polizia intervenuta nell'immediato entroterra di Imperia. Tutto ha avuto inizio alle 23, dalla segnalazione di possibili assembramenti e schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un'abitazione privata.

Giunti sul posto gli agenti hanno subito notato diverse persone fuori da un cancello carrabile dell'abitazione. I ragazzi hanno ammesso di esser stati consapevoli della violazione delle norme antiCovid. Verrà elevata nei loro confronti la sanzione prevista del Decreto Legge 19/20, che prevede il pagamento di una somma da euro 400 a 3.000.