Imperia, Daspo per 5 ultras del Savona: banditi per 3 anni da tutti gli eventi sportivi

di Marco Innocenti

Gemellati con i tifosi dell'Imperia, avevano preso parte agli scontri in occasione del derby contro la Sanremese del 5 dicembre

Imperia, Daspo per 5 ultras del Savona: banditi per 3 anni da tutti gli eventi sportivi

Cinque Daspo per complessivi quindici anni sono stati emessi dal questore di Imperia Giuseppe Felice Peritore nei confronti di altrettanti ultrà violenti del Savona. I fatti risalgono al 5 dicembre scorso e riguardano il derby tra la Sanremese e l'Imperia, svoltosi presso lo stadio comunale di Sanremo.

Manca circa un'ora all'inizio del match, quando fuori dal campo sportivo si verifica uno scontro tra i tifosi della squadra locale e quelli appartenenti alla tifoseria organizzata del Savona, questi ultimi gemellati con il gruppo ultras dell'Imperia. I tifosi vengono così identificati e denunciati.

A notificare i cinque provvedimenti di divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono le manifestazioni sportive (Daspo), nei confronti di cinque tifosi, sono stati gli uomini della divisione anticrimine della questura di Imperia. I provvedimenti irrogati vietano a ciascuno dei tifosi, per un periodo di tre anni a decorrere dalla data della prima manifestazione successiva alla notifica all'interessato, l'accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni calcistiche di qualsiasi serie e categoria in Italia ed all'estero, nonché partite amichevoli.