Condividi:


Il sondaggio di Piepoli: Liguria Popolare al 4 per cento

di Antonella Ginocchio

La soddisfazione del presidente Costa: “Puntiamo al 12 per cento”

Secondo gli ultimi sondaggi dell'Istituto nazionale Piepoli Liguria Popolare, il Movimento civico guidato dal suo fondatore, il consigliere regionale Andrea Costa, è al 3,9 per cento.

«Con gli amici di Liguria Popolare sapevamo di aver seminato bene in questi anni e questo sondaggio elaborato da uno dei più prestigiosi istituti di ricerca del nostro Paese ci dà la carica in vista del voto. Veleggiamo intorno al 4% e le rilevazioni ci dicono che abbiamo possibilità di arrivare fino al 12%". Costa è entusiasta dell’esito del sondaggio che ha commissionato all’istituto Piepoli., e si capisce che il suo obiettivo è quello di arrivare al 12 per cento.

Il presidente evidenzia alcuni risultati interni al sondaggio: «Questo secondo dato del possibile 12% è paradossalmente ancora più importante del primo del 4%, che è certo. Lo è perché a differenza di tutte le altre forze della coalizione, Liguria Popolare è il brand meno conosciuto e l’unico movimento civico regionale che non si identifica in un leader nazionale, ma è rappresentativo di una comunità di persone che unisce Imperia e Savona con le province di Genova e la Spezia. Cosa voglio dire? Che la campagna elettorale non è ancora iniziata e gli elettori – complice anche l’emergenza Coronavirus – non hanno certo messo la testa su chi votare. Quindi – prosegue il leader di Liguria Popolare – quando vengono intervistati tendono a collocarsi anzitutto in una delle tre coalizioni, rispondendo più facilmente alle domande riferite ai partiti tradizionali che da anni si sentono in tv e si leggono sui giornali. Tra qualche settimana il quadro cambierà e si vedrà il valore aggiunto dei nostri candidati e i cittadini ci identificheranno per ciò che siamo: la gamba moderata, ragionevole e dinamica del centro destra».

Costa conclude con una riflessione: «Al professor Piepoli e alla sua squadra abbiamo chiesto anche di identificare quali fossero gli argomenti considerati più importanti per i cittadini e questo perché Liguria Popolare nasce per risolvere problemi e dare speranze. Dal sondaggio sono emersi risultati interessanti. In testa ci sono lavoro e infrastrutture. Al terzo posto c’è la sanità, col 14% degli intervistati. Al quarto posto i trasporti pubblici”.




Condividi: