Il maltempo non lascia la Liguria, prolungata l'allerta gialla sul centro-Levante

di Alessandro Bacci

A Genova l'allerta terminerà alle 20, sul Levante della Liguria fino alle 2 di notte. I fenomeni sono stati finora d’intensità debole

Il maltempo non lascia la Liguria, prolungata l'allerta gialla sul centro-Levante
Arpal ha prolungato l'allerta gialla per temporali sul centro Levante della Liguria (Zone B, C, E, bacini piccoli e medi). Questa la nuova scansione:
• FINO ALLE 20.00 DI OGGI, MERCOLEDI’ 3 NOVEMBRE, SUL SETTORE CENTRALE (ZONA B)
• FINO ALLE 2.00 DI DOMANI, GIOVEDI’ 4 NOVEMBRE SUL LEVANTE E RELATIVO ENTROTERRA (ZONE C, E)
 
Le precipitazioni, dunque, proseguiranno anche nel pomeriggio e verso sera con una prevista accentuazione dell’instabilità in grado di provocare rovesci e temporali sul settore centrale e, fino alla mattinata di domani, anche a Levante. I venti saranno forti meridionali a Levante, il mare molto mosso, localmente agitato, sempre domani, a Levante.
 
Intanto, dalla mezzanotte di oggi, quasi tutta la regione è interessata da piogge, rovesci e anche fenomeni temporaleschi, in particolare nella zona di centro Levante. I fenomeni sono stati finora d’intensità debole, moderata in particolare nel genovese: cumulate orarie massime di 28 millimetri a Panesi (Cogorno) e 20 a Mele mentre, la cumulata totale più elevata dalla mezzanotte è ad appannaggio ancora di Panesi con 62 millimetri.
 
Da segnalare anche i venti settentrionali su gran parte della regione, meridionali sullo spezzino con una raffica che, nella notte, ha toccato 99.3 km/h a Casoni di Suvero, nel comune di Zignago.
 
DOMANI, 4 NOVEMBRE: Fino alle prime ore del mattino residui rovesci fino a moderati su BE, bassa probabilità di temporali forti su C, possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d'aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. Si ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. Mare molto mosso su AB, localmente agitato su C per onda lunga di libeccio (periodo 7-8 sec.), in calo ovunque dal pomeriggio
 
DOPODOMANI, 5 NOVEMBRE: Un aumento del gradiente favorisce un rinforzo della ventilazione dai quadranti settentrionali su Centro-Ponente. Regime
irregolare e rafficato, con punte localmente fino a 40-50 km/h.