Genova, i T-Red gli danno 38 multe, ne paga 36 ma ora vengono sospese

di Gregorio Spigno

Il protagonista avrebbe perso pure 76 punti sulla patente. Altri hanno pagato da 16 a 25 multe sempre per la stessa infrazione

Genova, i T-Red gli danno 38 multe, ne paga 36 ma ora vengono sospese

Nel corso dell'assemblea su Zoom organizzata da Furio Truzzi, Presidente dell'Istituto Ligure per il Consumo e di Assoutenti, e Stefano Salvetti, Presidente di Adiconsumo, sono emerse alcune storie letteralmente assurde. Dai 33 "semafori intelligenti" presenti a Genova sono state comminate centinaia (se non migliaia, pari al 65%) di multe per aver percorso una cosiddetta corsia canalizzata

Fabrizio, partecipante all'assemblea, è stato sanzionato addirittura 38 volte. Il danno minore, come consigliato anche dai quattro avvocati consultati dal ragazzo, è stato pagare le contravvenzioni (36, e anche le ultime due verranno probabilmente pagate). I punti tolti dalla patente sarebbero arrivati addirittura a 76, l'equivalente di quattro patenti. Truzzi ha fatto presente, a tutti, che il consiglio è quello di attivarsi tramite i legali delle associazioni dedicate.

Un altro partecipante, anch'egli intervenuto, ha preso 26 multe (pagate 5), mentre una signora 16, pagate tutte.

Tante anche le segnalazioni di persone multate per aver sorpassato la linea bianca in prossimità del semaforo, i quali lamentano l'assenza di cartelli che segnalano il "pericolo" multe.

Furio Truzzi, nel frattempo, ha fatto partire una richiesta firme per la cancellazione delle contravvenzioni, e ha proposto una data (16 febbraio, in concomitanza con il consiglio comunale) in cui effettuare una manifestazione statica al di fuori di Palazzo Tursi.