Mercoledi, 26 giugno 2019  

Gulf race, nasce il circuito delle gare di nuoto nel Golfo dei Poeti

I migliori atleti si sfideranno per il titolo di re e regina del Golfo
2019-06-12T12:01:27+00:00

Prenderà il via domenica 16 la prima edizione del ‘Gulf Race‘, che per la prima volta raggruppa le tre ‘classiche’ di nuoto che si svolgono nelle acque del Golfo dei Poeti, alla Spezia. Da quest’anno, infatti, la Coppa Byron, la Palmaria Island e il Trittico Natatorio si sono messi insieme per dare vita al ‘Gulf Race’, in cui i migliori atleti si sfideranno per il titolo di re e regina del Golfo. Il premio nasce sotto l’egida della Federazione Italiana Nuoto Ligure e ha come obiettivo quello di valorizzare il Golfo dei Poeti, puntando sul nuoto in acque libere.

La competizione partirà domenica con la Palmaria Island, 400 nuotatori in gara sul periplo della Palmaria per un percorso di tre chilometri. Il 7 luglio, invece, si terrà la 38° edizione della Coppa Byron, una traversata da Porto Venere e Lerici. Il circuito si chiuderà il 24 agosto con il ‘Trittico Natatorio’. “Questo progetto è una grande occasione per dare maggiore visibilità alle nostre manifestazioni sportive – spiegano i sindaci di Portovenere Matteo Cozzani e di Lerici Leonardo Paoletti -. Si tratta anche di un modo per valorizziate sempre di più il nostro territorio”.

Per l’assessore regionale allo sport Ilaria Cavo “il mondo dello sport si è unito, sono tre gare che convergono, creandone una e il vincitore sarà colui che avrà totalizzato il miglior tempo di tutte e tre le competizioni. Credo che sia una grande dimostrazione di come lo sport sia in grado di fare rete, credo anche che possa diventare un bell’evento strutturato e strutturale, attrattivo per il territorio”.

TELENORD