Guerra in Ucraina, Shevchenko: "Chiediamo alla Russia di fermarsi, vogliamo la pace"

di Maria Grazia Barile

"La mia gente e la mia famiglia sono in pericolo. La guerra non è necessaria e non è la risposta"

Guerra in Ucraina, Shevchenko: "Chiediamo alla Russia di fermarsi, vogliamo la pace"

L'ex allenatore del Genoa Andriy Shevchenko affida ai social un nuovo appello dopo lo scoppio della guerra in Ucraina: "Al mattino presto è cominciata una guerra su vasta scala iniziata dalla Russia. La mia gente e la mia famiglia sono in pericolo. L'Ucraina e il suo popolo vogliono la pace e mantenere l'integrità territoriale. Per favore, vi chiedo di sostenere il nostro Paese e di chiedere al governo russo di fermare questa aggressione e violazione del diritto internazionale. Vogliamo solo la pace. La guerra non è necessaria. La guerra non è la risposta"