Condividi:


Green pass in consiglio regionale in Liguria, Toti: "Ci fosse un no-vax avrebbe diritto ad entrare"

di Alessandro Bacci

Il presidente: "All'interno dell'aula ovviamente prevarrebbe il diritto di rappresentanza democratica"

"Il Green pass sarà obbligatorio in tutti gli uffici pubblici e privati ma il tema più delicato riguarda l'aula del Consiglio dove i consiglieri entrano, delegati dal popolo che li ha votati, a esprimere posizioni che possono essere le più diverse per le quali occorre avere attenzione e rispetto". Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a margine di una conferenza stampa, risponde così alla domanda sul Green pass in consiglio regionale.

"Come sapete bene, lo estenderei a tutto il mondo, quindi non avrei difficoltà a estenderlo al Consiglio regionale - continua il governatore - ma tengo presente, e ragiono per paradosso, che se vi fosse un convinto no-vax tra i consiglieri regionali che volesse venire a esprimere una convinta posizione no-vax all'interno del consiglio ovviamente prevarrebbe il diritto di rappresentanza democratica. Sul Consiglio regionale vi è una cautela in più come l'ha avuta il Governo sulle aule della Camera e del Senato".