Gestivano la "mafia del caro estinto": tre arresti nel savonese

di Marco Innocenti

A finire in carcere un dipendente della cooperativa Ma.Ris e due gestori di pompe funebri

Gestivano la "mafia del caro estinto": tre arresti nel savonese

La Guardia di Finanza di Finale Ligure ha arrestato un dipendente della cooperativa Ma.Ris di Genova, che gestisce l'obitorio dell'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, e i gestori delle agenzie di Pietra Ligure e Borghetto Santo Spirito delle pompe funebri liguri. L'accusa è quella di corruzione.

Secondo gli inquirenti il dipendente della cooperativa, in cambio di favori di vario genere, segnalava i decessi ai responsabili delle pompe funebri favorendo l'assegnazione degli incarichi da parte delle famiglie alle loro imprese. Tutti e tre si trovano ora in carcere e sono accusati di concorso in corruzione di incaricato di pubblico servizio.