Genova, Toti si vaccina contro l'influenza: "Una scelta di buonsenso"

di Alessandro Bacci

Il governatore: "Quest'anno l'influenza ci sarà più dell'anno scorso. Chiedo ai cittadini di farlo, senza fretta"

Mattinata di vaccinazione per il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Il governatore si è sotooposto al vaccino antifluenzale nell'ambulatorio posto nella sede del consiglio regionale. Un modo per inviare un messaggio alla popolazione. “È una scelta di buonsenso per i cittadini che hanno una certa età. Sopra i 60 è quasi un obbligo, sotto i 60 è importante stare attenti. Ci aspettiamo che quest'anno l'influenza ci sia più dell'anno scorso, non sottovalutiamola. Anche la banale influenza ogni anno in Italia fa migliaia di morti, nei momenti del picco dell'influenza delle festività, è bene che non ci sia affollamento nei pronto soccorso. Un po' di prevenzione ci aiuta a tenere sotto controllo il covid e l'influenza. Chiedo ai cittadini di farlo, senza fretta. Abbiamo 600 mila vaccini, c'è un'ampia disponibilità e diffusione. Facciamo il vaccino antinfluenzale, facciamo il vaccino anticovid e continuiamo a vivere come stiamo facendo.”

Nonostante le tante minacce da parte dei gruppi no-vax, Toti sottolinea gli importanti risultati ottenuti: “Ieri abbiamo superato l'80% dei liguri immunizzati con due dosi, segno che i cittadini che ringrazio hanno avuto un grande senso civico. Sono certo che ci ne ha bisogno farà anche quello antinfluenzale, ovviamente l'influenza non è il covid ma in ogni caso incentiviamo la prevenzione in ogni modo possibile.”