Genova, sorpresi nella diga di Begato minacciano gli operai con dei coltelli

di Redazione

Protagonisti dell'episodio tre giovani tra i 17 e i 19 anni, individuati dalla polizia sono stati denunciati

Genova, sorpresi nella diga di Begato minacciano gli operai con dei coltelli

Brutta sorpresa ieri mattina per un operaio al lavoro nel cantiere per la demolizione delle diga di Begato. Tre ragazzi tunisini, di età compresa tra i 17 e i 19 anni, sono stati sorpresi all'interno di un appartamento in via di demolizione. Invitati dal capo cantiere ad allontanarsi, si sono rifiutati mostrando alcuni coltelli con fare minaccioso.

A quel punto è scattata la chiamata alla polizia. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Cornigliano e i tre si trovavano ancora all’interno dell’edificio. Sono stati denunciati dai poliziotti per minacce ed invasione di terreni o edifici.