Genova, sequestrate in porto 55 mila schede sim non dichiarate

di Alessandro Bacci

Avevano un valore di 165 mila euro, due persone sono state denunciate. L'operazione ha permesso di accertare un'evasione pari a 50mila euro

Genova, sequestrate in porto 55 mila schede sim non dichiarate

La Guardia di finanza e i dirigenti dell'ufficio delle Dogane di Genova hanno sequestrato in porto a Genova 55 mila schede sim prepagate per un valore di 165 mila euro riconducibili a una società telefonica del Quatar. Le schede erano nascoste dentro un furgone proveniente dalla Tunisia.

Due persone sono state denunciate perché responsabili della commercializzazione e successiva distribuzione delle schede presso svariati punti vendita in Francia. I due, non avendo presentato al momento del controllo alcuna documentazione commerciale o doganale che attestasse l'avvenuto pagamento dei dazi e diritti di confine dovuti, sono stati denunciati alle Autorità competenti per concorso in contrabbando. L'operazione ha permesso di accertare un'evasione pari a 50mila euro.