Genova, rapina una coppia con un coccio di bottiglia in via Gramsci: 23enne in manette

di Alessandro Bacci

I carabinieri hanno inseguito il senegalese che ha picchiato il ragazzo e minacciato la donna

Genova, rapina una coppia con un coccio di bottiglia in via Gramsci: 23enne in manette

Paura la scorsa notte per due giovani fidanzati in via Gramsci a Genova. Un 23enne si è avvicinato a loro tenendo in mano un coccio di bottiglia e minacciandoli. Il giovane malvivente ha intimato la coppia di consegnargli smartphone e portafogli. Improvvisamente il senegalese ha sferrato calci e pugni al ragazzo asportandogli il telefono cellulare. Mentre minacciava anche la ragazza sul posto sono passati i carabinieri, il rapinatore si è dato immediatamente alla fuga. 

È iniziato così l'inseguimento degli agenti, nel mentre il ladro ha lanciato lo smartphone appena rubato nel bacino di carenaggio presente in zona. I militari del Nucleo radiomobile e una pattuglia della stazione di Bolzaneto hanno raggiunto e immobilizzato il fuggitivo. Si tratta di 23enne, senza fissa dimora, con pregiudizi di polizia e attualmente sottoposto all’obbligo di presentazione giornaliera. Al termine degli accertamenti è stato tratto in arresto per “lesioni personali e rapina” e accompagnato al Carcere di Marassi. Le vittime, sono state soccorse e trasportate presso l’ospedale Galliera. Fortunatamente non hanno riportato ferite.