Genova Quarto, tentata violenza sessuale: la donna è stata salvata da un connazionale tunisino 

di Antonella Ginocchio

L'aggressore è stato arrestato dalla polizia

Genova Quarto, tentata violenza sessuale: la donna è stata salvata da un connazionale tunisino 

 Ha tentato di violentarla ma è stato fermato da un uomo che è stato poi ferito con un coccio di bottiglia.

Gli agenti delle volanti hanno arrestato l'aggressore, un uomo di 37 anni di origini tunisine. È successo la scorsa notte in un stabilimento balneare abbandonato in via V Maggio, a Quarto. I poliziotti stavano passando all'altezza dei bagni Monumento quando hanno sentito urlare una donna. Quando si sono avvicinati hanno trovato la vittima nuda e in lacrime ha raccontato quanto successo.

Il connazionale l'avrebbe spogliata e solo grazie all'intervento di un altro uomo non ha abusato di lei. All'interno dello stabilimento balneare, ormai in stato di abbandono, gli agenti hanno trovato i due uomini coinvolti nella vicenda e hanno visto per terra macchie di sangue e diversi cocci di bottiglia rotti con cui il tunisino ha ferito al braccio e al torace il connazionale che ha difeso la donna.

L'uomo è stato soccorso e ha riportato ferite giudicate guaribili in 10 giorni. (