Genova, festa "clandestina": la polizia interviene e un agente viene morso da un cane

di Edoardo Cozza

È successo in via Pagano Doria: dopo ore di schiamazzi, un vicino segnala tutto su YouPol, ma l'arrivo delle forze dell'ordine non ha sedato gli animi

Genova, festa "clandestina": la polizia interviene e un agente viene morso da un cane

Erano una ventina le persone presenti a una festa di compleanno in un'abitazione di via Pagano Doria a Genova: una serata che si era prolungata sino a oltre l'una di notte, quando un vicino - esasperato dagli schiamazzi e dalla musica alta - ha segnalato la vicenda alla polizia con l'app YouPol. Le volanti, arrivate sul posto, hanno trovato le 19 persone tra i 14 e i 71 anni intente a celebrare il compleanno di uno di loro: proprio il festeggiato, fresco 43enne, e il figlio di 21 anni sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, mentre i partecipanti alla festa - per lo più sudamericani - sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle normative anticovid. 

All'arrivo in casa, infatti, i poliziotti hanno trovato molta gente ubriaca e tutti senza mascherina. Non solo: la gran parte di loro si era opposta ai controlli, anche con fare violento e il festeggiato aveva addirittura invitato i partecipanti a rientrare in casa non appena la polizia fosse andata via. A corredare il tutto anche l'aggressione del cane del 43enne che, probabilmente innervosito dal trambusto che si era creato, ha morso un agente di polizia al polpaccio, causandogli lievi ferite: la prognosi è di 4 giorni.