Condividi:


Genova, la Polfer denuncia un minorenne per porto abusivo di arma: sequestrato un taser

di Antonella Ginocchio

Il ragazzo deteneva uno storditore elettrico

La Polizia Ferroviaria di Genova Principe ha denunciato, nei giorni scorsi, un ragazzo minorenne per porto abusivo di arma, perchè trovato in possesso di uno storditore elettrico, comunemente conosciuto con il termine taser.

Il giovane era stato fermato per un controllo insieme a due suoi amici all’interno delle stazione ferroviaria di Principe, durante l’attesa di un treno diretto a Levante.  Ai poliziotti che lo hanno identificato, ha mostrato spontaneamente  l’oggetto affermando di averlo al seguito per difesa personale.

Il modello di taser esibito è del tipo “a contatto” , ovvero la corrente scaricata si accumula nel solo punto di contatto attraverso 2 elettrodi, determinando un’immediata paralisi nel soggetto che lo subisce ed una successiva condizione di stordimento e passività.

L’apparecchio  elettrico, essendo considerato un’arma a tutti gli effetti, è stato posto sotto sequestro dagli agenti. Dopo aver informato il magistrato di turno della Procura del Tribunale dei minori di Genova, il ragazzo è stato riaffidato ai genitori