Genova, il successo di 'Orientamenti': oltre 230mila visitatori e interazioni

di Edoardo Cozza

Oltre il 75 per cento sono stati studenti. Toti e Cavo: "Numeri straordinari"

Genova, il successo di 'Orientamenti': oltre 230mila visitatori e interazioni

 Oltre 230mila partecipanti tra visitatori (in presenza e on line) e interazioni social a Orientamenti: lo afferma in una nota la Regione affermando che "è vincente la formula mista del Salone Orientamenti 2021 React la tre giorni che ieri sera ha chiuso i battenti al Porto Antico di Genova". Sono complessivamente 169.895 i visitatori, il 45% in più rispetto all'edizione 2020, solo on line, e il 66% in più rispetto all'edizione 2019, solo in presenza dice la nota.

"Questo salone è un autentico benchmark per l'intero Paese e il suo successo lo dimostra - ha ribadito il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti - mai come in questo momento è importante orientare i ragazzi coniugando le loro passioni con le esigenze delle aziende. I numeri di questa edizione confermano il bisogno di orientamento che arriva dagli studenti e dalle loro famiglie, necessità soddisfatta dalle centinaia di incontri realizzati durante l'evento. A cominciare da quello con il generale Figliuolo che ha sottolineato il grande impegno e la grande generosità manifestati dai giovani nell'adesione alla campagna vaccinale: il più grande segnale di React che ha contribuito a rendere possibile l'organizzazione e lo svolgimento in presenza di questo appuntamento".

Tra i partecipanti il 76% è rappresentato da studenti di ogni ordine e grado, il 13% da genitori, l'11% da docenti, educatori e formatori. Molti i temi dibattuti all'interno di questa edizione nell'ambito dei 150 eventi in presenza e 200 webinar più di 800 tra testimonial e relatori. "Sono numeri straordinari perché sono straordinari i ragazzi che hanno dimostrato con la loro presenza sia fisica sia on line la loro voglia di capire, di ascoltare - sottolinea l'assessore alla Formazione di Regione Liguria Ilaria Cavo - Sono stati loro i protagonisti e la risposta ha ripagato lo sforzo di tutto il comitato promotore di Orientamenti (oltre a Regione, Direzione scolastica, Università, Camera di Commercio, Comune e Città metropolitana). La formula mista, nata dai vincoli del distanziamento, si è trasformata in un'opportunità: i numeri di quest'anno, con 169mila visitatori (tra fisici e on line) superano ogni edizione passata".