Genova, il Pd: "Obbligo mascherina anche a Corso Italia e Boccadasse". Il centrodestra rinvia la decisione

di Edoardo Cozza

La discussione nella seduta del consiglio comunale di oggi, ma la votazione si terrà nei prossimi giorni: l'obbligo resta solo per centro e via Sestri

Genova, il Pd: "Obbligo mascherina anche a Corso Italia e Boccadasse". Il centrodestra rinvia la decisione

In consiglio comunale di Genova è stato presentato un ordine del giorno del Partito Democratico in cui si chiede al sindaco Bucci di estendere l'obbligo di utilizzo della mascherina anche all'aperto sul litorale del levante cittadino, da piazza Rossetti a Corso Italia fino al borgo di Boccadasse. "Già nello scorso fine settimana il grande afflusso di genovesi e turisti ha dimostrato la necessità di estendere al litorale di levante l'obbligo di uso delle mascherine, almeno nei giorni di sabato e festivi", dicono dal Pd.

"La maggioranza di centrodestra ha ottenuto di rinviare la votazione al consiglio della prossima settimana - concludono i Dem - pertanto, nella giornata festiva di domani e nel prossimo weekend si potrà circolare in luoghi di grande afflusso come Corso Italia e Boccadasse senza mascherina".

Le mascherine, dalle 16 dello scorso venerdì, sono già obbligatorie in ampie porzioni del centro città e in via Sestri, oltre che nei luoghi dove si tengono manifestazioni, fiere e altri eventi all'aperto.