Condividi:


Genova, il consiglio comunale chiede il conferimento della cittadinanza italiana a Patrick Zaki

di Gregorio Spigno

Il capogruppo di Forza Italia, Mario Mascia: "Un'iniziativa che cerca di traguardare un risultato che può essere decisivo per la sua liberazione"

I capigruppo della maggioranza di centro destra a sostegno del Sindaco Bucci hanno presentato in conferenza capigruppo un ordine del giorno fuori sacco che impegna il Sindaco e la Giunta "ad avviare tempestivamente mediante le competenti istituzioni le necessarie verifiche al fine di conferire a Patrick George Zaki la cittadinanza italiana ai sensi del comma 2, dell'articolo 9 della citata legge n. 91 del 1992, ritenendo tale conferimento effettivamente utile per finalizzare per via diplomatica l’auspicata sua liberazione". 

L'ordine del giorno, che ricalca alla lettera quello approvato in Senato dalla maggioranza composita a sostegno del Governo Draghi è stato portato in Consiglio comunale ed approvato nella  seduta odierna. 

"Prendo atto con estremo favore che su iniziative di questa importanza, che possono contribuire alla liberazione di una persona ingiustamente privata dei suoi diritti" commenta il Capogruppo di Forza Italia a Palazzo Tursi Mario Mascia "vi sia stata una condivisione nel merito anche da parte delle opposizioni che hanno accolto di buon grado le modifiche ed integrazioni proposte. Patrick Zaki va liberato e anche al più presto perché la libertà è inviolabile". L'ordine del giorno è stato approvato, Fratelli d'Italia si è astenuto dal voto.