Genova, i no green pass a varco Etiopia: "Le intimidazioni del governo non ci fermeranno"

di Alessandro Bacci

Prosegue il presidio di protesta a oltranza, liberato varco Albertazzi: "Le piazze sono un esempio di lotta per la democrazia"

E' stato tolto, da parte dei manifestanti no green pass, il blocco al varco portuale 'Albertazzi' che conduce sia a uno scalo mercantile che al terminal traghetti. Il blocco era iniziato poco dopo le 13.30. Resta il presidio al varco di ponte Etiopia dove i manifestanti cercano la solidarietà anche tra i camionisti dei tir. Un piccolo presidio è attivo al terminal Messina ma anche in questo caso nessun blocco dei mezzi pesanti. Non sono state registrate tensioni né problemi di ordine pubblico. Tra i manifestanti alcune persone venute dal nord Italia, antagonisti e alcuni esponenti del comitato Libera Piazza - no green pass.

“Noi riteniamo che la protesta contro il green pass sia la punta più avanzata della protesta contro il governo Draghi, siamo gli unici che stanno coerentemente portandio avanti unì'opposizione - spiega Leonardo Sinigaglia del Comitato Libera Piazza -  Le piazze sono un esempio di lotta per la democrazia e non saranno le intimidazioni del governo a fermare tutto ciò.”