Genova, finito il conto alla rovescia: domani l'inaugurazione di Euroflora

di Redazione

Domani alle 16 il taglio del nastro della rassegna, ospitata ancora ai Parchi di Nervi. Per il governo sarà presente il sottosegretario alla Transizione Ecologica Vannia Gava

Genova, finito il conto alla rovescia: domani l'inaugurazione di Euroflora

Tutto pronto per l'inaugurazione domani alle ore 16 della XII edizione di Euroflora, la mostra internazionale del fiore e delle piante ornamentali che aprirà al pubblico sabato 23 aprile e proseguirà, nei Parchi e nei Musei di Nervi, fino a domenica 8 maggio.

Saranno presenti alla cerimonia di taglio del nastro oltre a Mauro Ferrando, presidente di Porto Antico di Genova Spa che organizza la manifestazione il sottosegretario per la Transizione Ecologica Vannia Gava, il governatore ligure Giovanni Toti e il sindaco di Genova Marco Bucci.

Con loro Giuseppe Zhu, China Flower Expo, Luigi Attanasio, presidente Camera di Commercio di Genova, e Carlo Ferro, presidente ICE Agenzia. Saranno presenti anche il presidente di Cia nazionale Dino Scanavino e la presidente di Confagricoltura Donna Alessandra Oddi Baglioni.

La cerimonia sarà preceduta dal saluto dell'ambasciatrice Unicef Alessia Cotta Ramusino.

Nutrito il gruppo delle presenze straniere, con l'importante ritorno dei Paesi Bassi e del Principato di Monaco con il Jardin Exotique, la seconda volta della Cina in rappresentanza di China Flower Expo, e la Francia con le Floralies di Nantes, da quest'anno gemellate con Euroflora.

E poi la Spagna con un giardino dedicato all'evento tradizionale della città di Murcia, l'Entierro de la Sardina, e gli Stati Uniti con la città di Columbus (Ohio).

Il fil rouge dell'intera manifestazione è l'acqua, con 18 fontane a fare da elemento scenografico e a produrre anche un piacevole sottofondo sonoro. Gli zampilli raggiungeranno, nelle fontane più grandi, i sei metri di altezza.