Genova, congresso provinciale Pd:  per la scelta del segretario è  sfida all’ultimo delegato

di Antonella Ginocchio

1 min, 16 sec

Al momento i delegati “conquistati" da Romeo sono 48, 43 quelli di D’Angelo. Sanna a Telenord: “Domenica si capirà chi sarà segretario”

E’ in pieno svolgimento il congresso provinciale del Pd che, attraverso la nomina dei delegati, dovrà “incoronare” il nuovo segretario. C’è un testa a testa tra i due giovanissimi contendenti: Simone D’Angelo e Federico Romeo, in questa sfida "all'ultimo delegato". E, a proposito, D’Angelo finora se n’è aggiudicati 43, Romeo 48.

Soddisfatto di queso risultato, ancora largamente parziale , il vicepresidente del Consiglio regionale, Armando Sanna che con la sua neonata creatura, Più Dem, è tra i primi sostenitori di Romeo.

“C'è senz'altro la soddisfazione per il vantaggio, ma è' bellissimo vedere che due ragazzi così giovani si mettono in gioco: Il Pd è l’unico partito che ha ancora voglia di discutere e di confrontarsi al suo interno”, ha ribadito Sanna a Telenord, spiegando che le giornate di sabato e domenica saranno determinanti per l’investitura del nuovo segretario. Infatti nel fine settimana votano  circoli di dimensioni rilevanti, con numerosi delegati. “Devono esprimersi, tra gli altri,  i  circoli del centro storico, Rivarolo, Arenzano, Valle Stura, Sturla e Quarto – ha precisato il consigliere regionale – Credo che domenica sera capiremo chi diventerà segretario del Pd genovese”.

Sanna ha ribadito che nel congresso si sta parlando dell’idea di città che il Pd vuole proporre ai genovesi. "Una volta finito il congresso – ha puntualizzato Sanna – Si parlerà di amministative e del candidato per le comunali di Genova”