Genova, completato il murale dedicato ai vigili del fuoco impegnati nella tragedia del Morandi

di Alessandro Bacci

L'opera è stata realizzata su una superficie di 180 mq per celebrare i pompieri attivi nella tragedia del 14 agosto 2018 e nel lavoro quotidiano

Un murale per celebrare l'immenso lavoro svolto dai vigili del fuoco nella tragedia del crollo del ponte Morandi. L'opera è stata completata in via 30 Giugno ed è impossibile non vederlo passando vicino al nuovo ponte San Giorgio. Il murale è stato soprannominato semplicemente "VVF" dagli artisti Grazia Buongiorno e Giulio Centanaro in arte DRINA A12 e Giuliogol conosciuti per i molti interventi di street art realizzati nel Ponente genovese, opere di rigenerazione urbana tra arte contemporanea e i temi del Novecento.

“VVF” è stato realizzato sulla facciata nord della palazzina di IREN in via Greto di Cornigliano, strada parallela a via Trenta Giugno, nelle vicinanze dell'ex ponte Morandi ed è dedicato al corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, per il loro quotidiano impegno al servizio della città e per il loro intervento straordinario in aiuto delle vittime del crollo del ponte Morandi il 14 agosto 2018.

Alla realizzazione dell'opera hanno collaborato molti attori pubblici e privati dal Gruppo Iren, che ha concesso il “muro, alle molte aziende che hanno dato il loro contributo, tra cui Ansaldo Energia. Il muro ha una superficie di 180 mq, per l’opera artistica sono stati utilizzati 90 litri di pittura offerti da “Boero. Iren ha predisposto un impianto d'illuminazione che renderà ancora più bello il murale nelle ore serali. I lavori sono cominciati simbolicamente il 24 aprile e oggi il murale può ritenersi perfettamente concluso.

 

 

 

L'opera è stata realizzata dagli street artist Giuliogol e Drina A12, all’anagrafe Nicolino Giulio Centanaro e Grazia Buongiorno.

I lavori sono iniziati lo scorso 24 aprile e oggi possono considerarsi conclusi. 180 metri quadri di parete messi a disposizione dal gruppo Iren, insieme all’impianto che illuminerà il murale anche di sera. I 90 litri di pittura sono stati donati dalla ditta Boero.