Condividi:


Genova, botte e spray al peperoncino per rubare 20 euro: 2 arresti e una denuncia

di Marco Innocenti

L'aggressione in piazzala Paul Velery a Marassi. Gli agenti li hanno trovati con gli abiti ancora sporchi del sangue delle loro vittime

Due giovani cittadini albanesi, di 18 e 20 anni, arrestati ed un loro connazionale ancora minorenne denunciato, tutti per i reati di rapina aggravata e lesioni aggravate. E' il risultato dell'attività degli agenti delle volanti intervenute nella serata di ieri, lunedì, intorno alle 21,30 in piazzale Paul Velery a Marassi dove era stata segnalata una rissa. Al loro arrivo, gli agenti hanno trovato due ragazzi con evidenti segni di percosse al viso e sul collo, che hanno raccontato di essere stati aggrediti poco prima.

I tre li avevano prima insultati e poi, dopo averli accerchiati, hanno iniziato a spruzzare loro addosso dello spray urticante al peperoncino, picchiandoli poi selvaggiamente per farsi consegnare i soldi: poco più di 20 euro. I tre sono poi fuggiti ma le vittime hanno saputo comunque fornire agli agenti una descrizione dettagliata e così, poco dopo, non è stato difficile rintracciare i due maggiorenni nella vicina piazza Rosmini, con ancora indosso gli abiti insaguinati.

Il terzo membro della gang è stato rintracciato in un secondo momento ed è stato trovato a casa sua. Dopo aver confermato tutto agli agenti e averli anche accompagnati sul luogo dove aveva gettato la bomboletta spray, è stato affidato al padre e, come detto, denunciato.