Condividi:


Genova, boom per i tamponi nelle farmacie: prenotazioni fino a dicembre

di Alessandro Bacci

Lunghe code già da questa mattina, ipotesi di spesa di 450 euro a testa per evitare la vaccinazione e ottenere il green pass

A 48 ore dall'obbligo di esibizione del green pass nei luoghi di lavoro, impennata nelle prenotazioni dei tamponi nelle farmacie liguri, oltre che per il vaccino. Secondo Federfarma, moltissime persone hanno prenotato le sedute per i temponi da oggi fino a dicembre considerando di investire circa 450 euro, al netto delle piccole agevolazioni sui 'pacchetti' che vengono applicate da talune farmacie. Stamani lunghe code sono segnalate davanti a molte delle farmacie liguri che sono designate come 'punto vaccinale'. Record per una farmacia di Sestri Ponente che ieri ha raggiunto i 10 mila sieri inoculati, 200 nelle ultime 24 ore.

"La domanda è aumentata, le farmacie si stanno organizzando per far fronte alle richieste - rileva il presidente di Federfarma, Marco Cossolo - Le farmacie si sono rese disponibili ad effettuare i tamponi fin dall'inizio dell'emergenza sanitaria da Covid-19, anche prima della norma che ne stabilisse un prezzo calmierato. Al protocollo di intesa hanno aderito 7.500 farmacie su 9.000 e in questi giorni sono prevedibili ulteriori adesioni".