Genova, boom di truffe online con finti trader: rubati fino a oltre 100 mila euro

di Alessandro Bacci

La Procura sta riscontrando un aumento preoccupante di frodi: "È quasi impossibile recuperare quanto sottratto"

Genova, boom di truffe online con finti trader: rubati fino a oltre 100 mila euro

E' allarme in procura a Genova su un vero e proprio boom di truffe online da parte di falsi trader che propongono investimenti vantaggiosi a ignari utenti del web. "Il gruppo specializzato in reati informatici - spiega il procuratore aggiunto Paolo D'Ovidio - sta riscontrando un aumento preoccupante di truffe. Bisogna che gli utenti prestino massima attenzione. Non fidatevi di operatori finanziari che vi contattato via mail e che vi propongono affari vantaggiosi".

Nelle ultime settimane sono arrivate sulla scrivania del procuratore aggiunto decine di segnalazioni. I falsi trader contattano via mail le vittime. Spesso dicono di lavorare per importanti società di finanziamento. All'inizio propongono di investire piccole cifre a cui fanno seguire un primo guadagno in modo da carpire la fiducia. A quel punto propongono investimenti maggiori chiedendo le chiavi di accesso direttamente ai conti per potere operare. Gli ammanchi vanno da poche migliaia di euro fino anche a più di centomila euro. Una volta prelevati i soldi finiscono all'estero. "Nonostante la bravura della polizia postale - conclude D'Ovidio - è quasi impossibile recuperare quanto sottratto".