Tags:

Bonus affitto isee metratura

Genova, bonus affitto con Isee fino a 16.000 euro

di Redazione

Tra i requisiti essere residenti nell'area metropolitana genovese da almeno due anni

Il contributo viene dato a chi ha pagato affitti nel 2019. Per partecipare occorre riempire il modulo del bando. Essere residenti nell'area metropolitana genovese da almeno due anni. Isee non superiore a 16000 euro e un ISE non superiore a 29.000. Chi ha avuto problemi nei primi 5 mesi dell'anno per lavoro può farsi fare e presentare un Isee corrente per restare entro la soglia.

Allegare i bonifici bancari con cui si è pagato l'affitto. Allegare il contratto registrato con la scheda tecnica o la lettera di accompagnamento della tassa tari dove viene indicata la superficie dell'immobile. Chi non ha i bonifici che attestano il pagamento degli affitti, deve farsi rilasciare una dichiarazione dell'avvenuto pagamento dal proprietario. Allegare iban della propria banca o del conto corrente postale per farsi accreditare il contributo. Allegare un documento di identità e una marca da bollo da 16 euro. La metratura dell'appartamento non deve superare i 110 metri quadrati. Il canone annuale, esclusa la rata dell'amministrazione, non deve superare i 7200 euro annui. Per i migranti non comunitari si chiede di produrre un documento tramite il consolato o l'ambasciata dove si attesti che chi fa domanda non ha beni immobili nel proprio paese. Operazione non semplice perchè in molti paesi non hanno un sistema catastale come il nostro e soprattutto in questo momento a causa della pandemia non è facile.

"Abbiamo richiesto all'assessore Piciocchi di spostare il termine per la presentazione della domanda al 31 gennaio per dare la possibilità a chi ancora non è riuscito, di fare l'Isee. Chi ha Isee uguale a 0 deve dimostrare come fa a pagare l'affitto. Molti lo hanno in quanto non lavorano. Chi avrà Isee 0 subirà un controllo successivo ma potrà ricevere il contributo". Il Sicet insiema a Sunia e Uniat è tra le principali sigle sindacali che in Liguria rappresentano gli inquilini privati e gli assegnatari di edilizia pubblica.