Condividi:


Genova, arrestato molestatore seriale nel centro storico

di Redazione

Una ventenne, inseguita tra i vicoli, ha chiesto aiuto alla polizia locale. L'uomo è stato fermato e portato in carcere a Marassi

Il 25 giugno la polizia locale del reparto Sicurezza Urbana ha arrestato un ventenne ghanese per aver inseguito e molestato tra le vie del centro storico di Genova una coetanea. Il ragazzo era già noto da tempo tra i vicoli per i suoi atteggiamenti molesti nei confronti dei passanti, in particolare delle donne, ed era stato denunciato per stalking da una negoziante della zona che aveva ottenuto un divieto di avvicinamento alla sua attività. In diverse occasioni il ventenne era stato sorpreso sia dalla Polizia Locale sia dai carabinieri della stazione Maddalena a non osservare il divieto di avvicinamento all'attività della donna.

Nella serata del 25 il ghanese ha iniziato a seguire insistentemente una ventenne. Mentre cercava di scappare, la ragazza si è imbattuta in alcuni agenti della polizia locale che si trovavano in piazza Banchi per controlli antidroga con le unità cinofile della Guardia di Finanza e ha chiesto loro aiuto. Il ghanese è stato raggiunto dagli agenti e fermato.

La giovane ha descritto minuziosamente l'accaduto. La vicenda,  in aggiunta a tutti gli episodi precedenti e a una lunga serie di segnalazioni a proposito del comportamento dell'uomo, ha fatto scattare il "Codice rosso" a tutela delle vittime della violenza di genere e ha consentito di arrestare il ventenne, accusato di atti persecutori. L'uomo è stato trasferito in serata nel carcere di Marassi.