Genova, armato di coltello e sotto effetto di cocaina fa irruzione in un giardino: denunciato

di Redazione

L'uomo, convinto di essere inseguito da sconosciuti, si è rifugiato tra le piante del cortile di una famiglia di Borzoli

Genova, armato di coltello e sotto effetto di cocaina fa irruzione in un giardino: denunciato

Nella notte tra domenica e lunedì, intorno alle 3, una famiglia di Borzoli è stata svegliata da un uomo armato di coltello che si era introdotto nel loro giardino, scavalcando la recinzione. 

Speventati, hanno subito chiamato la polizia; gli agenti hanno trovato l'uomo, un marocchino di 36anni, nascosto tra le piante.

L'uomo, tranquillo e collaborativo, ha spiegato agli agenti di essersi rifugiato nel giardino per cercare di fuggire da un gruppo di sconosciuti che lo stavano inseguendo. Il 36enne ha aggiunto di aver appena assunto una forte dose di cocaina.

I poliziotti non hanno trovato traccia dei fantomatici aggressori e lo hanno denunciato per violazione di domicilio e possesso ingiustificato di armi o oggetti atti ad offendere.