Genova, annullata la fiaccolata "no green pass": un centinaio di persone in via Garibaldi

di Alessandro Bacci

Un manifestante ha portato in piazza un cartello per chiedere "giustizia" per la morte di Giuseppe De Donno. Venerdì nuovo corteo

E' stata annullata la manifestazione di protesta contro l'introduzione dell'obbligo del green pass organizzata dal comitato "Libera Scelta" ieri sera davanti a palazzo Tursi sede del Comune di Genova. Gli organizzatori l'hanno comunicato con un post via fb. Inizialmente la manifestazione era prevista nel pomeriggio in piazza De Ferrari, poi il cambio con la fiaccolata in via Garibaldi e infine l'annullamento.

Nonostante ciò in via Garibaldi si è radunato un centinaio di persone senza simboli politici. Un manifestante ha portato in piazza un cartello per chiedere "giustizia" per la morte di Giuseppe De Donno, l'ex primario di pneumologia dell'ospedale Carlo Poma di Mantova che per primo l'anno scorso aveva iniziato la cure del Covid con le trasfusioni di plasma iperimmune.

La manifestazione è saltata ma non era stata nemmeno autorizzata dalla Digos, come quanto accaduto sabato scorso in piazza De Ferrari. 

Intanto domani, venerdì 30 luglio, a Genova, alle ore 17:30 partirà da Piazza della Raibetta un corteo che arriverà fino a piazza Matteotti. Verrà osservato 1 min di silenzio per il Dott. De Donno.