Genova, all'Acquario a settembre riprendono i "mercoledì dei genovesi"

di Redazione

Promozioni speciali per i visitatori, controlli anti covid e ambienti sicuri

Continua il rilancio dell'Acquario dopo il lockdown dei mesi scorsi e la fatica della ripresa: anche a settembre, fa sapere la direzione, ci sono promozioni speciali per i visitatori con un'attenzione particolare ai residenti a Genova. Una buona occasione per ammirare gli ambienti acquatici di tutto il mondo e conoscere gli ultimi arrivati, i due pulcini di pinguino di Magellano nati a inizio giugno rispettivamente da Diana, il primo pinguino nato nella struttura nel 2008, e Tyson e della coppia Verde-Nera e Giallo. 

Fino al 30 settembre, annuncia il parco, "si può scegliere tra l’offerta famiglia, che prevede 1 biglietto ragazzo (4-12 anni) omaggio per ogni adulto pagante a tariffa intera, e la formula PianetAcquario estate che combina la visita all’Acquario, alla Biosfera e all’ascensore panoramico Bigo in un unico biglietto al prezzo di 30€ anziché 36€ per gli adulti e 21€  anziché 25,50€ per i ragazzi dai 4 ai 12 anni di età".

Prosegue per tutto il mese di settembre il “Mercoledì dei genovesi” che consente ai residenti a Genova e provincia di visitare la struttura nelle giornate di mercoledì, sia mattina sia pomeriggio, con una riduzione del prezzo del 50%. Basta presentarsi con il documento di identità che attesti la residenza a Genova o provincia di Genova.

Chi vuole può poi programmare la doppia visita Acquario + Galata Museo del Mare: "fino al 30 settembre ogni acquisto di un biglietto Adulto GalatAcquario a tariffa intera comprenderà due ragazzi (4-12 anni) in omaggio".

Restano valide le regole anti covid: i visitatori dell’Acquario di Genova, del Bigo e della Biosfera, dopo essersi sottoposti al controllo della temperatura corporea all’ingresso, si devono attenere al Regolamento di visita Covid-19; che prevede, tra le altre cose, l’obbligo di indossare la mascherina durante tutta la permanenza all’interno della struttura e di rispettare la distanza di sicurezza tra diversi gruppi famigliari.