Condividi:


Genova, afferra per il collo la fidanzata e la costringe a salire sul bus: denunciato

di Marco Innocenti

L'uomo, un 37enne marocchino, seguiva la compagna, impedendole di vedere le amiche e le aveva sequestrato il cellulare

Ha afferrato per il collo la fidanzata per costringerla a salire sul bus. Per questo la Polizia di Genova ha denunciato un uomo di 37 anni, marocchino, per interruzione di pubblico servizio, violenza privata e minacce. Gli agenti delle volanti sono intervenuti su segnalazione del conducente. I poliziotti hanno ricostruito che l'uomo ha prima insultato la compagna e poi l'ha afferrata per il collo costringendola a salire.

A bordo del mezzo pubblico i due hanno continuato a litigare. A quel punto l'autista ha fermato il mezzo. All'arrivo degli agenti la donna ha raccontato che da tempo il suo compagno aveva iniziato a essere possessivo e geloso, seguendola ovunque e impedendole di uscire con le amiche, oltre ad averle "sequestrato" il cellulare.