Condividi:


Genoa, Regno: "La rimonta più complicata, sapevamo che sarebbe stata durissima"

di Maria Grazia Barile

Alla vigilia di Genoa-Atalanta, Il secondo di Ballardini ricorda due momenti topici: "La vittoria col Napoli e quella di Parma"

"Secondo me è stata la rimonta più complicata. Le altre me le ricordo ma l’ultima rimane molto di più nella memoria. Questa è stata molto complicata. Quando siamo arrivati ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti che quest’anno sarebbe stata durissima. La strada era molto dura e aver raggiunto la salvezza con due giornate di anticipo ci riempie di orgoglio". Lo ha dichiarato Carlo Regno, secondo di Ballardini, alla vigilia di Genoa-Atalanta: "È una partita che si deve affrontare con tanta umiltà, con tanta voglia di far bene. Giocheranno tanti ragazzi che hanno giocato meno in questa parte di campionato. Penso che vogliano mettersi in mostra, ho molta fiducia perché il Genoa ha nella propria rosa dei giovani molto interessanti».

Regno aggiunge: "Il nostro è un lavoro d’equipe. E devo dire che Ballardini è stato il primo a parlare al plurale, poi lo hanno imitato altri allenatori. Lui ha avuto questa intuizione perché il nostro gruppo è veramente molto unito e lui si sente di dire così. Poi è una persona di un altro livello, è uno spessore diverso. Mi spiace dirlo ma è così".

Infine il vice Ballardini ricorda due momenti topici della stagione: "La vittoria contro il Napoli ha dato tanta fiducia nel continuare il nostro lavoro con entusiasmo e nel credere sempre di più nella salvezza. Quando si raggiunge una vittoria come quella ci sono varie componenti tra cui diciamo anche che c’è andata bene perché bisogna essere sempre molto giusti ed obiettivi. La vittoria di Parma ci ha fatto credere sempre di più nella salvezza. E’ stata una vittoria importantissima".