Condividi:


Genoa, Pandev: "Smettere? Vediamo, per recuperare da una partita ci vogliono tre giorni..."

di Alessandro Bacci

L'attaccante: "Ci penserò dopo l'Europeo, i compagni mi dicono di non scherzare che devo fare un altro anno. Che bello il boato della Gradinata..."

Goran Pandev alle prese con il proprio futuro. I tifosi del Genoa sono in attesa di capire quale sarà il destino del macedone che a 37 anni potrebbe decidere di smettere: "Parlo tutti i giorni con i miei compagni e mi dicono non scherzare devi fare un altro anno - racconta a Cronache di Spogliatoio - Io sto bene fisicamente ma per recuperare da una partita ci vogliono tre giorni. Oggi ci sono ragazzi che tecnicamente non sono granchè però corrono (ride ndr). Vediamo dopo l'Europeo, ora non voglio pensare a queste cose. Io non ho mai avuto grandi infortuni e per questo sto ancora abbastanza bene. Conosco il mio corpo, so che se non faccio un determinato lavoro non posso affronatre alcune partite. Dopo il Galatasaray stavo malissimo, qua dopo sei mesi ho recuperato la condizone. A Genova si lavora tanto, si corre e facciamo tanta forza."

Nonostante la grande carriera Pandev non si stanca mai di segnare, è sempre la stessa emozione: "È bello qua con la Gradinata quando senti il boato e poi l'annuncio del tuo nome... Hai la sensazione di aver fatto bene..."

infine Pandev svela anche il proprio futuro dopo il calcio: "Resterò a vivere in Italia, ormai sono qua da venti anni. Quasi metà della mia vità. Tutta la mia carriera l'ho fatta qua."