Condividi:


Genoa, Nicola: "Siamo arrabbiati con noi stessi. Ora giochiamoci tutto"

di Marco Innocenti

Sull'espulsione: "La regola è quella. Io sono responsabile ed è giusto che abbia pagato"

Parte dall'episodio della sua espulsione, Davide Nicola. Come se il commentare questa debacle contro il Sassuolo sia troppo difficile. "Maresca ha ravvisato qualcosa - ha spiegato il tecnico rossoblu ai microfoni di Sky - Se non si individua il colpevole, paga l’allenatore. Mi spiace perché sono attento ma io sono responsabile ed è giusto che paghi io. Potremmo discutere molto su quanto accaduto ma la regola è quella. Io non voglio perdere alcuna risorsa. E' andata così e lo accetto, ma mi spiace, perché noi cerchiamo sempre di essere corretti. Ma adesso pensiamo al campo”.

Alla fine, quindi, tocca anche parlare del 5-0 subito dal Genoa. "Abbiamo sbagliato prestazione dal punto di vista emotivo - ha aggiunto - Non siamo riusciti a trasferire in campo la nostra volontà e mi dispiace per la nostra gente: ora accantoniamo questa gara e giochiamoci tutto all'ultimo. Grande rispetto per gli avversari, ma ora contiamo solo noi. Dipende tutto da noi e dalla nostra determinazione. Non ci sono alternative, dobbiamo andare a prenderci quello che ci meritiamo con coraggio. Oggi è giusto essere arrabbiati con noi stessi".