Condividi:


Genoa, Faggiano e il primo nodo cruciale: la scelta del nuovo allenatore

di Alessandro Bacci

Primo compito non facile, Italiano resta in pole ma prima dovrà terminare i play off con lo Spezia

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Genoa e prende il posto di Francesco Marroccu. Tra i primi compiti del nuovo ds ci sarà quello cruciale della scelta dell'allenatore. Il club rossoblu non vuole ripetere gli erorri del passato, con le scelte di Andreazzoli e Motta che si sono rivelate fallimentari. Davide Nicola è ancora ufficialmente il tecnico del Genoa grazie al rinnovo scattato con la salvezza, ma la sua permanenza appare molto difficile. I tifosi sembrano spingere verso la permanenza di "Didi" Nicola, ma la società ha altri programmi.

Così, Faggiano è già all'opera per valutare alcuni profili per il futuro. Il nome più caldo è quello di Vincenzo Italiano. Il tecnico dello Spezia è impegnato nei play off di Serie B e penserà al futuro una volta terminata la competizione. I liguri hanno subito un pesante ko per 2-0 nella sfida di andata contro il Chievo e le chance di promozione si sono affievolite. Il tecnico è comunque reduce da una stagione di altissimo livello dove è riuscito a trascinare gli Aquilotti al terzo posto in classifica.

Il suo profilo piace notevolmente al ds Faggiano, un tecnico ideale per una squadra di giovani talenti da far crescere. L'allenatore è legato allo Spezia da un contratto fino al 2021 ma al termine dei play off potrà iniziare a trattare con il Grifone. Per lui sarebbe un bel salto di qualità dopo le esperienze positive con Trapani e Spezia. Un allenatore che, però, ha ancora tutto da dimostrare. Per lui si tratterebbe di un ritorno al Genoa dopo aver collezionato nove presenze nel 2005 da calciatore. Tempo di valutazioni e scelte, Faggiano al primo esame in rossoblu.