Tags:

genoa capozucca Genova serie a

Genoa, Capozucca per risalire subito. Il ds piace in società

di Matteo Angeli

Spors non conosce minimamente la categoria e neppure i giocatori italiani che potrebbero venire bene. Ecco perché in società si sta pensando ad un ds italiano

Genoa, Capozucca per risalire subito. Il ds piace in società

La botta si sente eccome. Anche se la stragrande maggioranza dei tifosi genoani erano da mesi pronti alla retrocessione ora il momento dei pensieri ma soprattutto di pensare al fututo. E al futuro hanno già iniziato a pensare i dirigenti della società che devono capire, in tempi brevi, come ripartire.

Il presidente Alberto Zangrillo fa capire di essere molto deluso e di essere pronto a restare al suo posto a patto che vi sia un piano preciso per provare a risalire al primo turno. Premessa: tutte le nuove proprietà estere che hanno acquisito club italiano ghanno e stanno facendo fatica. Basti pensare alla Fiorentina di Commisso che dopo tre anni ancora non è riuscita a combinare praticamente nulla.

Di sicuro 777 Partners ha commesso degli errori. Dalla scelta di chiamare Shevchenko agli acquisti di alcuni giocatori che davvero non hanno portato nulla alla causa. Il campionato di A è difficile e probabilmente lo è ancora di più quello di B dove serve gamba, testa e voglia di lottare.

Spors non conosce minimamente la categoria e neppure i giocatori italiani che potrebbero venire bene. Pensare di tornare nella massima serie con qualche islandese sarebbe utopistico. Ecco perchè in società si sta pensando a un direttore sportivo italiano che conosca il nostro calcio. Gira il nome di Giuntoli del Napoli ma chi potrebbe davvero tornare a casa per l'ennesina volta è Stefano Capozucca, ora al Cagliari. Con Capozucca il Genoa ha sempre ottenuto grandi risultati, comprese due qualificazioni europee.

Lo stesso discorso fatto per il ds vale anche per l'allenatore. Blessin ha fatto bene ma non ha convinto del tutto. Per questo la sua posizione è in bilico. E così qualcuno sogna che un altro ritorno che averebbe dell'incredibile: quello di Gian Piero Gasperini...