Genoa, Criscito: "Commessi tanti errori, fin dal primo giorno di ritiro"

di Marco Innocenti

Così il capitano rossoblu: "Spiace per i tifosi, che ci hanno sempre sostenuto. Avremmo voluto regalare loro una gioia"

Genoa, Criscito: "Commessi tanti errori, fin dal primo giorno di ritiro"

"È stato un anno difficile, di certo non retrocediamo oggi ma per errori fatti in passato". Così Domenico Criscito nel post partita della sconfitta per 3-0 al Maradona di Napoli, ko che di fatto ha messo la parola fine sulle speranze di salvezza del Genoa, definitivamente tramontate poche ore dopo con la vittoria dell'Inter sul Cagliari.

"Sono d’accordo col presidente - ha poi aggiunto - Come squadra e società abbiamo fatto tanti errori, dal primo giorno di ritiro. La tifoseria ci ha sempre sostenuto, in casa ci hanno dato una grossa mano, peccato non aver potuto regalare loro una gioia. Oggi abbiamo fatto una mezz’ora ad alto livello, ma quando non fai gol è dura, soprattutto quando ci sono giocatori come Insigne o Mertens. Loro non perdonano, noi abbiamo sbagliato".

"È stato un insieme di tutto, sono arrivati 4-5 giocatori nell’ultimo giorno di mercato, poi quando si cambiano 3 allenatori vuol dire che qualcosa non va. Speriamo solo di poter tornare in alto, la nostra gente non merita la B. Il mio futuro? Io qui ho ancora un anno di contratto, se la società vuole parlare io sono pronto a tutto".