Gagliardi replica a Bagnasco: "Se vuol parlare di futuro, la porta è spalancata"

di Marco Innocenti

"Il progetto di alcuni, forse, era teso a far perdere il centrodestra, invece di costruire qualcosa"

Gagliardi replica a Bagnasco: "Se vuol parlare di futuro, la porta è spalancata"

Ha scatenato dure reazioni la presa di posizione di Carlo Bagnasco, dopo lo scrutinio delle Amministrative che ha visto il centrodestra ottenere un risultato sicuramente al di sotto delle aspettative. In un'intervista esclusiva a Telenord, il coordinatore regionale di Forza Italia ha parlato di "sgambetti" e "scippi di candidati", indicando nello scollamento della coalizione il vero problema da affrontare per il futuro.

"Non si capisce Bagnasco a cosa faccia riferimento - la replica della deputata di Coraggio Italia Manuela Gagliardi - almeno non dichiari il falso sulle mie disponibilità. Nessuno ha mai escluso Forza Italia dalle liste, anzi. Altri candidati lo hanno fatto, come Manzi ad Ameglia, al contrario di Ciri che ha sempre aperto a tutte le forze del centrodestra. Il progetto di alcuni, forse, era teso a far perdere il centrodestra, invece di costruire qualcosa".

"Da parte nostra - prosegue Gagliardi - il dialogo è sempre rimasto aperto, a questo proposito Bagnasco ricorderà la mia presenza a Rapallo a fine luglio, al contrario suo che non è mai venuto a trovarmi qui alla Spezia nonostante lo avessi invitato. In ogni caso questi sono temi che non interessano ai cittadini. Se Bagnasco e Forza Italia vogliono parlare di futuro del centrodestra noi siamo sempre qui, la porta è spalancata. Se vogliono cercare scuse per alimentare piccoli battibecchi che non interessano a nessuno, ce ne faremo una ragione. Ora torniamo tutti a lavorare".