Fusione Psa-Sech, "Chiederemo parere anche all'Avvocatura dello stato"

di Marco Innocenti

Lo ha annunciato il presidente dell'AdSP di Genova Paolo Emilio Signorini

Fusione Psa-Sech, "Chiederemo parere anche all'Avvocatura dello stato"

Hanno trovato spazio anche la questione Psa-Sech e Msc-Messina nella riunione del Comitato di Gestione dell'AdSP del Mar Ligure Occidentale, tenutasi a Palazzo San GIorgio. "E' stata l'occasione - ha spiegato il presidente Paolo Emilio Signorini - per informare tutti i membri del Comitato su quanto fatto dall'Autorità per l'istruttoria. Non abbiamo ancora avuto riscontri sulla nostra richiesta di un parere da parte del Mit ma, per entrambe le operazioni, abbiamo avuto l'ok di Palazzo Chigi sulla questione della Golden Power".

"Avevamo chiesto anche un parere all'autorità garante della concorrenza - ha aggiunto Signorini - che ci ha risposto positivamente ma solo sulla questione Msc-Messina. Sulla fusione Psa-Sech, invece, il garante non ha ancora risposto. Su quest'ultima siamo ancora in attesa di alcuni documenti e delle interpretazioni sull'articolo 8 comma 7. Nella riunione del Comitato, poi, abbiamo annunciato che sulla questione richiederemo un parere anche all'Avvocatura dello stato".