Furto nella sede di Music For Peace a Genova, l'appello: "Nell'hard disk tutta la nostra storia"

di Alessandro Bacci

Contiene tutta la documentazione delle missioni dalla fondazione a oggi, comprese migliaia di fotografie. La memoria di quasi trent'anni

Furto nella sede di Music For Peace a Genova, l'appello: "Nell'hard disk tutta la nostra storia"
Domenica notte la sede dell'associazione Music for peace a Genova è stata svaligiata dai ladri. Tra i tanti oggetti asportati, anche un prezioso hard disk. Un oggetto che ha un valore economico esiguoma che rappresenta un valore inestimabile per l'associazione. Da qui è partito l'appello sui social.
 
"Ci abbiamo messo un po’ di tempo per metabolizzare. Abbiamo poco da comunicare, se non l’immensa amarezza che ci assale dopo questo vile gesto.
Domenica notte la sede di Music for Peace è stata violata. Sono state sottratte molte cose tra cui materiale tecnico e informatico dell’Organizzazione, effetti personali di ciascuno di noi. Un bruttissimo gesto, ma certamente un danno materiale relativo da cui sapremo rialzarci più forti, anche grazie a voi. Tuttavia è il furto di un oggetto in particolare, di nessun valore economico ma per noi inestimabile, che ci lascia affranti: un hard disk che conteneva il patrimonio storico di Music for Peace, tutta la documentazione delle missioni dalla fondazione a oggi, comprese migliaia di fotografie. La memoria di quasi trent’anni di attività ci è stata rubata, ed è sicuramente il furto peggiore che potessimo subire. No, purtroppo non abbiamo una copia. Per questo rivolgiamo un appello, chiedendo aiuto a tutti affinché ci venga restituito."