Condividi:


Fondi UE, ambiente e sanità: i temi caldi delle elezioni 2020 infiammano Fuori Rotta

di Antonella Ginocchio

Torna dopo la pausa di Ferragosto l'arena politica di Telenord, in onda tutti i venerdì sera alle 21: i candidati alle regionali si sfidano

La campagna elettorale è partita, i motori si scaldano: nella nuova puntata di Fuori Rotta, in onda 21 agosto alle 21, dodici candidati si confrontano sui temi che stanno dominando il dibattito pubblico in questo periodo pre elettorale. 

La sanità, com'è ovvio in questo periodo post emergenza Covid e con il timore di una ripresa dei contagi con l'arrivo dell'autunno, continua a tenere banco: come riprogrammare un settore tanto importante nel bilancio regionale? Come migliorare la risposta ad un'eventuale ritorno dell'emergenza? 

Strettamente legato al tema della sanità è quello della gestione dei fondi europei che arriveranno nei prossimi mesi. Se tutte le forze politiche sono d'accordo nel dire che si tratta di risorse che vanno sfruttate con attenzione, c'è ancora contrasto su alcuni temi, come l'adesione o meno dell'Italia al Mes. Anche l'ambiente e l'ampliamento dei parchi naturali liguri, prima fra tutti la questione della trasformazione del parco di Portofino in parco nazionale, anima la discussione di Fuori Rotta. Infine, le infrastrutture: quali sono quelle più urgenti?

A discutere di questi e moltri altri temi, nella nuova puntata di Fuori Rotta si sono avvicendati:  

Gianni Pastorino, Linea Condivisa; Elena Putti, Partito Democratico; Lilli Lauro, Lista Toti ; Sandro Garibaldi, Lega; Enrico Pignone, Lista Sansa Presidente; Giovanni Lunardon, Partito Democratico; Simona Ferro, Fratelli d’Italia; Arianna Viscogliosi, Forza Italia; Benedetto Costa, Lista Massardo; Alessio Piana, Lega; Andrea Boccaccio, Movimento 5 Stelle; Mario Maturanza, Il Buonsenso.