Condividi:


Fincantieri, Carbonaro (Fim Cisl): "Strategia lungimirante ed efficace"

di Redazione

La relazione annuale e le prospettive per il futuro parlano di nuove assunzioni entro la fine del 2019

Commenti positivi da parte dei sindacati alla relazione annuale nella quale Fincantieri ha esposto non solo l'andamento generale dell'azienda ma anche i futuri scenari in cui andrà ad operare per l'anno a venire. In un comunicato diffuso da Fabio Carbonaro, responsabile cantieristica dell'area di Genova della Fim Cisl, si evidenziano alcune note che fanno davvero ben sperare, come la previsione della piena occupazione per tutti i reparti fino al 2023. Anzi, a fronte delle commesse già acquisite dall'azienda, Fincantieri conta di assumere ancora, portando il proprio organico fino addirittura a 730 dipendenti entro la fine dell'anno: un balzo di ben 200 unità rispetto ai 530 del 2015.

Grazie alla collaborazione con Regione Liguria e alcune ditte dell'indotto, poi, sono già state attivate per procedure per 3 corsi di formazione che coinvolgeranno fino a 45 persone, per l'addestramento di figure quali carpentieri, saldatori e tubisti, mentre per quanto riguarda la formazione dei propri dipendenti, Fincantieri ha stanziato 11 mila ore di cui circa 4mila per la sola sicurezza. "Un aspetto questo di particolare importanza - sottolineano i sindacati - Più in generale, il carico di lavoro confermatoci dalla società dimostra come la strategia Fincantieri sia lungimirante ed efficace. Inoltre le ultime dichiarazioni del presidente della Regione Liguria dimostrano la bontà delle nostre lotte e dei nostri accordi".