Festival di Sanremo 2022, ecco come sarà il palco per la 72esima edizione

di Marco Innocenti

Una scenografia moderna, in cui dominano le forme curve, quella allestita sul palco dell'Ariston dalla coppia Gaetano e Maria Chiara Castelli

Festival di Sanremo 2022, ecco come sarà il palco per la 72esima edizione

"Quando abbiamo incontrato Amadeus ad agosto ci ha chiesto di mantenere la scala e la posizione dell’orchestra, con gli opportuni distanziamenti, ma di immaginare qualcosa di diverso, un disegno tra passato e futuro". Così Gaetano e Maria Chiara Castelli, le due "firme" dietro la scenografia allestita sul palco del teatro Ariston per questa 72esima edizione del Festival di Sanremo.  

"Niente vintage - spiegano - piuttosto, come proposto da Amadeus, un ‘restyling’ del classico. Così ci siamo ispirati alle scenografie più ‘tradizionali’ a partire dalla riscoperta del colore bianco, con materiali tridimensionali traforati, e abbiamo rivisitato un elemento come il sipario, rendendolo superleggero e trasparente, davanti al boccascena".

Un lavoro certosino, partito nello scorso mese di ottobre, quando la scenografia ha iniziato a prendere forma a Roma, per poi essere completamente smontata e trasferita a Sanremo, a dicembre, ed essere rimontata pezzo per pezzo sul palco dell'Ariston.