Condividi:


Festa della bandiera, Toti cita il Gladiatore: "Ciò che facciamo in vita riecheggia nell'eternità"

di Alessandro Bacci

Il governatore: "Siamo qui per essere all'altezza di ciò che è stato fatto prima di noi"

Genova festeggia il 23 aprile, la ricorrenza che dal 2019 è diventata la festa della bandiera di San Giorgio. Nonostante la pandemia il Comune ha organizzato una cerimonia a Palazzo Tursi in cui hanno preso la parola le autorità e i nuovi ambasciatori di Genova nel mondo. Il governatore della Liguria Giovanni Toti nel suo discorso ha ricordato il passato glorioso della città e ha citato una frase emblematica tratta dal film il Gladiatore: ""Questi colori fanno molto di più che rappresentarci. Ciò che facciamo in vita riecheggia per l'eternità. Perchè un lembo di stoffa che avrebbe poco valore acquista un valore gigantesco? Perchè condensa e sintetizza tutto ciò che è stato fatto in passato. Chi siamo? La storia di questa città e di questo paese, siamo il condensato della storia di tante persone che sono venute prima di noi. Siamo qui per essere all'altezza di ciò che è stato fatto prima di noi. Dentro questa bandiera si condensano le vite di milioni di persone del passato, di oggi e di quelle del futuro. Ci ricorda tutti i giorni di ciò di cui dobbiamo essere orgogliosi. Da chi è partito con le caravelle agli infermieri che stanno operando oggi negli ospedali. Una volta l'anno ci ricordiamo che dobbiamo essere orgogliosi di questa bandiera ma anche di esserne all'altezza. Non è facile ma ci stiamo riuscendo."