Euroflora, dal 24 aprile al 9 maggio si torna ai parchi di Nervi

di Marco Innocenti

Il sindaco Bucci: "Sarà l'edizione in cui torneremo ai grandi allestimenti"

Euroflora, dal 24 aprile al 9 maggio si torna ai parchi di Nervi

Obiettivo dichiarato superare i quasi 300mila visitatori dell’edizione 2018, puntando al traguardo dei 400mila. Con questo traguardo davanti, il battesimo di Euroflora 2021 arriva proprio nel giorno in cui si riaprono i confini fra le regioni italiane dopo il lungo lockdown ma, quella del prossimo anno, dovrà essere soprattutto l’edizione del ritorno ai grandi allestimenti, quelle creazioni sbalorditive che riempivano gli occhi dei visitatori nelle edizioni precedenti.

Molte novità ma anche la conferma di alcune peculiarità, come la mobilità sostenibile per raggiungere i parchi di Nervi, col treno o col servizio nave bus, magari sfruttando il nuovo porticciolo che dovrebbe veder concludere il restyling proprio in quel periodo.

Euroflora 2021 si svolgerà dal 24 aprile al 9 maggio e promette di integrarsi nello scenario dei parchi di Nervi, con 86mila metri quadrati di allestimenti floreali e l’acqua a fare da elemento principale, da quella del mare sul quale i parchi si affacciano a quella delle fontane e dei tanti giochi d’acqua che caratterizzeranno la manifestazione.