Condividi:


“Esonero dei contributi per le partite Iva che hanno subito un calo di fatturato”

di Antonella Ginocchio

Il sottosegretario al lavoro, Tiziana Nisini a Fuori Rotta: "In arrivo il decreto attuativo”

E’ in arrivo il decreto attuativo  che esonererà le partite Iva dal pagamento dei contributi 2021, se hanno subito un forte calo di fatturato a causa delle pandemia e delle relative misure restrittive per il contenimento del virus.  Lo ha ribadito a Fuori Rotta, in onda questa sera alle 21,  il sottosegretario al lavoro Tiziana Nisini, senatore della Lega,  che ha preannunciato l’arrivo del relativo decreto attuativo.

Nisini ha spiegato che il provvedimento prende origine “Da un emendamento della Lega alla legge di bilancio”. Ha continuato: “Manca ora il relativo decreto attuativo che ha subito un ritardo: è pronto al ministero del lavoro e manca soltanto un piccolo passaggio al ministero dell’economia e finanze”.

Insomma, si è oramai in dirittura d’arrivo. Si tratta di un provvedimento molto atteso dal mondo delle partite Iva, del quale fanno parte moltissime categorie “e che – ha aggiunto il sottosegretario – vivono con apprensione questo momento”.

Nisini ha quindi evidenziato il “pressing” della Lega per far slittare l’orario del coprifuoco, ora fissato alle 22 e allargare le maglie delle riaperture  “con regole certe”.  Ha ribadito: “C’è l’impegno del governo a rivedere la situazione ne mese di maggio”.

Nisini si è quindi soffermata sul rapporto con l’Europa, ricordando che il recovery prevede interventi per quanto riguarda le politiche attive del lavoro e la formazione.