Condividi:


Esce dal carcere e sfascia il citofono della caserma dei Carabinieri

di Marco Innocenti

L'uomo, un 62enne bosniaco, è stato arrestato ed è tornato subito in cella

Esce dal carcere e, tra le prime cose che fa, va a distruggere il citofono della caserma dei carabinieri di Genova Molassana. L'autore del gesto, un uomo di 62 anni di origini bosniache è stato arrestato ed è tornato in cella. E' successo la scorsa notte. I militari sono stati allertati dal suono del citofono e quando si sono affacciati hanno visto l'uomo che armeggiava lì intorno. L'uomo è stato bloccato immediatamente da un equipaggio del nucleo radiomobile e dai carabinieri della stazione. I militari hanno così potuto anche scoprire che sull'uomo gravava un divieto di dimora a Genova per una rapina impropria.